Laboratori

Proposte didattiche Legambiente Sernaglia

Conoscere la flora del Quartier di Piave: saper realizzare un erbario


Periodo
: da marzo a novembre

Descrizione: si propone la realizzazione di un erbario del Quartier di Piave

Tipologia piante: flora tipica, arbusti

Svolgimento del laboratorio: Ogni alunno realizzerà una pagina dell’erbario con relativa scheda informativa ed immagine fotografica. La lezione inizierà con una esposizione teorica con proiezione sulle piante tipiche del Quartier di Piave e nozioni sulla loro classificazione.

Successivamente saranno forniti agli alunni alcuni campioni (oppure potranno portarli loro direttamente) che verranno sottoposti alla pressatura ed essicazione (tecnica della erborizzazione).

Appresa la tecnica di essicazione si passerà alla vera e propria fase della impaginazione utilizzando campioni precedentemente trattati ed inserendo le schede di classificazione con relative foto.
Numero massimo alunni: 25

Durata del laboratorio: 2,5 ore circa

 

Gli indicatori biologici delle acque del fiume: osservazione e classificazione
della bentofauna


Periodo
: tutto l’anno

Descrizione: si propone il prelievo, l’osservazione, la classificazione della bentofauna presente nelle Fontane Bianche di Sernaglia al fine di conoscere gli organismi viventi e di determinare la qualità delle acque.

Svolgimento del laboratorio

Soluzione A
La lezione inizierà con una breve spiegazione teorica in loco (Fontane Bianche località Mulino Vecchio) sulla presenza della bentofauna. Seguiranno il prelievo, il campionamento e la classificazione.

Numero massimo alunni: 25

Durata del laboratorio: 2,5 ore circa

Soluzione B
La lezione inizierà con un’ampia spiegazione teorica presso i locali del CEA. Seguirà l’escursione (trasferimento in pullman) presso le Fontane Bianche ove avverranno il prelievo, una prima osservazione ed il campionamento. Infine la lezione si concluderà con l’osservazione degli esemplari prelevati.

Numero massimo alunni: 25

Durata del laboratorio: due lezioni distinte di 2 e 5 ore o in alternativa nella giornata (esiste la possibilità di consumare il pasto in loco).

 

La selce nella Preistoria: tecniche di ricerca archeologica e di classificazione

Periodo: tutto l’anno.

Descrizione: si propone la simulazione di un’indagine archeologica, l’osservazione e la classificazione dei reperti.

Svolgimento del laboratorio: Si tratta di una lezione laboratorio in situazione, che si terrà nella grotta denominata “Riparo Breda” ricostruita presso il CEA “Media Piave”. Si inizierà con una introduzione del periodo preistorico e la presentazione di immagini, oggetti e reperti dell’epoca. Seguirà una breve descrizione delle metodologie applicate dagli archeologi.

Successivamente gli alunni avranno modo di sperimentare concretamente quanto appreso tramite la ricerca dei reperti negli strati di inerti riferiti alle diverse ere, procederanno poi alla loro classificazione e collocazione.

Numero massimo alunni: 25

Durata del laboratorio: 2,5 ore

 

Le rocce e le loro composizioni

Periodo: tutto l’anno

Descrizione: si propone l’osservazione al microscopio delle diverse tipologie di rocce presenti nell’alveo del fiume Piave e la loro classificazione.

Svolgimento del laboratorio: La lezione inizierà con una breve esposizione teorica, con proiezione di diapositive, sulle rocce della Piave e sulla loro origine e classificazione. Successivamente saranno forniti agli alunni alcuni campioni che verranno osservati al microscopio.

Numero massimo alunni: 25

Durata del laboratorio: 2,5 ore


Torna all'inizio